Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
13 FEBBRAIO 2012
AUTOTRASPORTO: LE MODIFICHE DEL 'DECRETO SEMPLICAZIONI'
L’articolo 11 del decreto legge del  “Decreto Semplificazioni”, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 9 febbraio scorso, introduce le modifiche inerenti il settore dell'autotrasporto recependo soprattutto le conclusioni dei confronti tra gli autotrasportatori e i soggetti ministeriali. Le modifiche nello specifico riguardano la materia di accesso alla professione, il divieti di circolazione e di revisione dei tachigrafi.

L'accesso alla professione
In attuazione della previsione normativa contenuta nel Regolamento stesso, vengono dispensate dalla frequenza di uno specifico corso di formazione preliminare per l’esame di idoneità professionale le persone che hanno assolto all’obbligo scolastico e superato un corso di istruzione secondaria di secondo grado. Dispensate anche le persone che dimostrano di avere diretto, in maniera continuativa, l’attività in una o più imprese di trasporto italiane o comunitarie da almeno 10 anni precedenti il 4 dicembre 2009 e siano in attività alla data di entrata in vigore del decreto. Inoltre, il corso di formazione resta obbligatorio solo per i soggetti privi del titolo di studio di scuola secondaria superiore.

Divieti di circolazione
Nella norma  viene abolita la specifica previsione di divieto in eventuali giorni precedenti o successivi ai festivi e prefestivi. inoltre, le giornate di divieto di circolazione per i veicoli pesanti, in aggiunta a quelle festive, devono essere individuate tenendo in debito conto sia le esigenze di sicurezza stradale che “gli effetti che i divieti determinano sulla attività di autotrasporto nonché sul sistema economico produttivo nel suo complesso”. Tutto ciò attraverso la riformulazione dell’ articolo 7 del Regolamento d’esecuzione del Codice della Strada.

Cronotachigrafo analogico e digitale
Il provvedimento fissa in due anni, il limite per la revisione degli apparecchi di controllo, che in precedenza era stabilito con una cadenza annuale. L’attestazione di avvenuto controllo biennale rilasciata dalle officine autorizzate alla riparazione degli apparecchi stessi deve essere esibita in occasione della revisione periodica dei veicoli.

Fonte: http://trasporti-italia.com
Fonte: D. l. n. 5/2012
© 2017 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Informativa sui Cookie