Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
30 MAGGIO 2017
DA VALVESTINO A BONDONE UN TUNNEL DA 5 CHILOMETRI PER COLLEGARE LOMBARDIA E TRENTINO: COSTERA' 32,5 MILIONI
Un tunnel da 32,5 milioni di euro tra Lombardia e Trentino: pronto nel 2023
Con la firma ufficiale dell'accordo di programma il tunnel tra Lombardia e Trentino è sempre più una realtà: se tutto va come deve andare, le prime auto transiteranno già nel 2023
Da Valvestino a Bondone un tunnel da 5 chilometri per collegare Lombardia e Trentino: costerà 32,5 milioni
Un tunnel da 32 milioni e mezzo di euro per collegare la Lombardia e il Trentino, la Valvestino e le Valli Giudicarie: se ne parla da tempo, i fondi ci sono. Da poco meno di 24 ore c'è anche una tabella di marcia “ufficiale”: proprio a Valvestino infatti è stato infatti firmato l'accordo di programma tra i Comuni coinvolti, la Regione Lombardia e la Provincia autonoma di Trento.
 
Nel dettaglio, i lavori dovrebbero partire non prima dell'estate del 2019: questi i tempi tecnici per la realizzazione del progetto definitivo (che dovrebbe essere pronto e approvato per l'estate del 2018) e quello esecutivo (che invece dovrebbe essere pronto e approvato per le prime settimane del 2019).
I lavori dovrebbero concludersi (salvo imprevisti) in circa due anni e mezzo: ultimi ritocchi nell'autunno del 2022, con il gennaio successivo dovrebbero andare in scena anche i collaudi definitivi. E allora non è una certezza, ma forse una promessa: la prima auto transiterà nel 2023.
Da Valvestino a Bondone un tunnel da 5 chilometri per collegare Lombardia e Trentino: costerà 32,5 milioni.
 
I dettagli tecnici del progetto: altro non è che un tunnel, una galleria lunga quasi 5 chilometri (per l'esattezza sono 4967 metri) suddivisi più o meno a metà tra le province di Brescia e di Trento. Il tunnel partirà da Armo, frazione di Valvestino, fino ad arrivare a Baitoni, frazione di Bondone, partendo dalla Sp13 (bresciana) fino alla Sp69 (trentina).
 
I protagonisti e gli interessati l'hanno già definita un'opera strategica, utile a contrastare l'inesorabile spopolamento dei paesini montani, soprattutto bresciani. Il tunnel funzionerà con una sola corsia di marcia, lungo la quale si procederà con senso unico alternato. La strada sarà larga quattro metri e mezzo, con banchine laterale di circa 50 centimetri.
 
www.bresciatoday.it
© 2017 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Informativa sui Cookie