Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
5 SETTEMBRE 2014
BANDA LARGA: UN'AUTOSTRADA PER VARESE "E' LA GRANDE OPERA DELLE GRANDI OPERE"
 Varese - Banda larga, la sfida già di oggi. Lo sanno bene gli imprenditori della provincia di Varese che non smettono di rivendicare la necessità di una navigazione veloce in ogni angolo del territorio, non solo nelle grandi città del Varesotto.
Attraverso, infatti, un accesso a internet veloce ed efficiente si migliora il proprio business: contatti, vendite, nuovi canali di comunicazione per uno scambio di informazioni virtuali con la clientela, sono il passo che ogni azienda non può più concedersi di non avere.
«Sul tema della banda larga l’Italia soffre prima di tutto di un deficit culturale» premette Giovanni Burgnoli, presidente dell’Unione degli Industriali della provincia di Varese. «È sorprendente vedere come nei capitoli che si stanno affrontando per il rilancio economico del Paese la banda larga sia ritenuto quasi secondario, quasi un capriccio per far scaricare più velocemente film ai ragazzi». In realtà, continua Brugnoli, «è la grande opera delle grandi opere».
Perfettamente d’accordo il presidente della Cna, Confederazione nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di Varese, Franco Orsi: «È un auspicio già per ieri ed è il domani di ogni impresa, anche la più piccola. Viviamo di collegamenti internet veloci. Se impieghiamo ore per trasmettere, ad esempio, un file pesante negli Stati Uniti, rallentiamo nel frattempo altri processi». Perdere tempo non è consentito. E non basta dotare la centralina di una zona industriale di una connessione Adsl per aver risolto il problema della banda larga.
Il presidente di Univa lo evidenzia così: «Spostandosi di pochi chilometri nella vicina Svizzera si può facilmente capire come la vera banda ultra larga rappresenti condizione necessaria per lo sviluppo di nuovi business e per fornire terreno fertile a una nuova concorrenza nel settore media ed editoriale».
Ad esempio, «la banda ultra larga è in grado di permettere alle imprese di ripensare assetti organizzativi legati all’ottimizzazione degli investimenti Ict come quelli in cloud computing, in telefonia di nuova generazione, in video comunicazione, in fabbricazione digitale, nel telelavoro».
La situazione in provincia di Varese «non può essere ritenuta ottimale», sostiene Giovanni Brugnoli. «Ma abbiamo la fortuna di avere una dotazione migliore rispetto ad altri territori grazie all’abbondante offerta garantita anche dalla presenza di importanti operatori operanti nel settore della banda larga fornita in alternativa al cavo come Ngi (di Busto, ndr), con il suo marchio Eolo. Un leader europeo del comparto che ha deciso di posizionare la propria sede operativa sul nostro territorio». Una presenza di spicco.
Intanto qualcosa di buono si è mosso anche grazie alla Camera di Commercio di Varese che, in collaborazione con le associazioni di categoria, ha aperto un bando da 150 mila euro per aiutare le micro e piccole e medie imprese a migliorare la loro connessione.
Segno che il bisogno c’è, anche da parte di chi non ne è ancora del tutto consapevole. Per questo l’ente camerale varesino ha promosso prima un incontro, lo scorso luglio, per presentare il bando e spiegare alle pmi la preziosa chance del mondo virtuale per trovare nuovi clienti e interlocutori.
«Molte aziende che in passato hanno ottenuto fondi da bandi sulla banda larga sono riuscite a migliorare il proprio business attraverso un accesso a internet più efficiente che consente di utilizzare servizi Ict avanzati, contenendo i costi, aprendo a nuovi canali di comunicazione con la propria clientela, entrando in mercati ancor più interessanti per i propri prodotti», ricorda Renato Scapolan, presidente della Camera di Commercio di Varese. Sul versante governativo è lo stesso premier Renzi a dire, circa il credito di imposta a favore della banda larga, di aver voluto una finestra temporale limitata che si apre soltanto per chi investe subito.
 
http://www.laprovinciadivarese.it
© 2019 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Cookie Policy