Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
1 FEBBRAIO 2014
WEB ECONOMY FESTIVAL A CESENA. IL 21, 22, 23 MARZO INCONTRI, DIBATTITI, LECTIO MAGISTRALIS, SEMINARI E TESTIMONIANZE DI CIRCA OTTANTA SCIENZIATI, IMPRENDITORI, MANAGER, GIORNALISTI ED ESPERTI ITALIANI E INTERNAZIONALI.
Da venerdì 21 a domenica 23 marzo 2014 in diverse sale pubbliche del Comune di Cesena e nelle aule universitarie del Campus di Cesena dell’Università di Bologna si terrà la prima edizione del Web Economy Festival, evento ideato dallo Studio Giaccardi & Associati con la collaborazione di CesenaLab, per offrire un luogo d’incontro e scambio culturale per responsabili di PMI e di startup, associazioni di categoria e istituzioni locali e nazionali. E ovviamente giovani.
 
Il ricco programma del Web Economy Festival, che si avvale della collaborazione scientifica di Luca De Biase (Nova24), Rodolfo Baggio (Università Bocconi) e Maria Grazia Mattei (Meet The Media Guru), prevede moltissime iniziative aperte al pubblico: incontri, dibattiti, lectio magistralis, panel e testimonianze dirette di prestigiosi esponenti italiani e internazionali del mondo accademico, imprenditoriale, istituzionale e dei media, a riprova dell’assoluto valore socio-culturale di tale iniziativa. Circa ottanta gli ospiti che saranno a Cesena in questo lungo fine settimana e fra questi: il greco Michalis Vafopoulos, professore all'Università di Atene, star emergente della web science e teorico della web economy; Alessandro Fusacchia responsabile del progetto Destinazione Italia del Ministero degli Esteri del Governo Italiano; Pietro Zanarini, cofondatore del Centro di Ricerca CRS4 di Cagliari, dove tra le altre cose hanno inventato l'algoritmo della e-mail; Giulio Sapelli, guru di storia economica; Nava Swersky Sofer, israeliana, big mondiale dell'innovazione e delle start up; Anna Tampieri, del CNR di Faenza, che ha diretto un progetto di ricerca nei materiali bio-ceramici, consulente scientifica della Comunità Europea e del Governo Italiano; Francesco Sacco, professore di Economia all'Università Bocconi di Milano e membro della governance dell'Agenda Digitale Italiana; il tedesco Wolfang Georg Arlt massimo studioso europeo dei flussi turistici dalla Cina; Fabio Lazzerini, country manager di Emirates Airlines, docente alla LUISS ed esperto di turismo internazionale e mediorientale; Agostino Ragosa, direttore generale Agenzia Italia Digitale; Michele Vianello soprannominato 'Mr. Smart City', studioso e consulente di Smart Communities Strategist-Vision e Strategies Positioning for Communities Cities and Companies; lo statunitense David Weinberger, il visionario, 'il Mosè' del web 2.0, tecnologo e filosofo della comunicazione, co-autore di Clue-train Manifesto, fellow del Berkam Center for Internet and Society alla Harvard Law School e co-direttore del Harvard Library Innovation Lab (Usa). Insieme a oltre 20 testimonianze di imprenditori italiani della manifattura tradizionale, delle start up e del digitale che racconteranno in diretta la loro esperienza su come si può tornare a crescere con il web.
 
Il denominatore del Web Economy Festival è la volontà di uscire dal collasso della crisi strutturale della vecchia economia top down e di farlo attraverso una delle innovazioni più prodigiose e partecipate degli ultimi 20 anni: il Web. Decine di milioni di imprese e oltre 2,3 miliardi di persone nel mondo (30 milioni in Italia) sono stabilmente connessi a internet. Le imprese online attive crescono dell’1,2% contro un calo del -4,5% di quelle offline. Il Web è la leva-opportunità per reagire, ripartendo dal basso e dalla crescita di partecipazione di imprese e cittadini alle decisioni di futuro che li riguardano.
 
Web Economy Forum© (www.webeconomyforum.it) è il progetto ideato e coordinato dallo Studio Giaccardi & Associati con la collaborazione del Gruppo Il Sole 24 Ore e delle Camere di Commercio e il sostegno di importanti partner privati, che tende a diffondere un modello di sviluppo economico dal basso replicabile e utile a rilanciare i processi di crescita sostenibile in più aree del Paese. Un sistema coordinato di azioni di partecipazione, ascolto, promozione, ricerca e coinvolgimento finalizzato a mettere a sistema in modo partecipato prima e a sviluppare poi, nuovi scambi commerciali e innovazione, coniugando competenze e relazioni delle imprese con le nuove opportunità offerte dal web. 
 
La Web Economy, infatti, porta con sé una visione e una cultura talmente potenti da ribaltare difficoltà e ritardi strutturali in nuove opportunità, che possono essere decifrate entrando nel merito delle sue stesse risorse. 
La Web Economy è la più percorribile tra le exit strategy per uscire dal buio della crisi e dal rischio di declino sociale, economico e produttivo del Paese. 
 
Tutte le info su www.webeconomyforum.it
 
Ufficio Stampa nazionale Matteo Montanaro - mob: +39 335 8757 328  
mail: matteo.montanaro@gmail.com
Ufficio Stampa territoriale Pierluigi Papi – mob: +39 338 3648766
mail: info@pierluigipapi.com 
 
© 2019 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Cookie Policy