Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
13 DICEMBRE 2012
DL SVILUPPO BIS, OK DEFINITIVO DEL PARLAMENTO
Roma, 13 dicembre 2012 - Oggi il decreto legge per lo sviluppo è stato approvato definitivamente dal Parlamento, con il voto finale della Camera dei Deputati. Tra le misure più importanti per il settore delle infrastrutture, è stato confermato, come anticipato da Le Strade dell'Informazione nei giorni scorsi, il tetto di 500 milioni di euro per il credito d'imposta per realizzare nuove opere. Ecco le principali novità relative al settore edilizia e trasporti.

SOGLIA A 500 MILIONI PER CREDITO D'IMPOSTA Rimane a 500 milioni la soglia per accedere al credito d'imposta (max 50%) a valere sull'Irap e l'Ires generate dalla costruzione e gestione di opere infrastrutturali. Nel maxi emendamento del Governo viene acquisita però la modifica, approvata in commissione, che prevede l'esenzione dal pagamento del canone di concessione "nella misura necessaria al raggiungimento dell'equilibrio economico e finanziario", nel caso di nuove opere infrastrutturali pubbliche (progetti superiori a 500 milioni di euro) realizzate con contratti di partenariato "per i quali è accertata la non sostenibilità del piano economico e finanziario".

ANAGRAFE DELLE STAZIONI APPALTANTI Il maxi emendamento istituisce l'Anagrafe unica delle stazioni appaltanti, dipendente dall'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici. A quest'ultima è assegnato il compito di definire le modalità operative e il funzionamento dell'Anagrafe.

SVINCOLO FIDEJUSSIONE A GARANZIA APPALTI Il codice dei contratti pubblici prevede che "l'esecutore del contratto è obbligato a costituire una garanzia fideiussoria" pari a una quota percentuale (variabile a seconda del contratto) dell'importo contrattuale, che viene poi progressivamente svincolata nell'avanzamento dell'esecuzione, fino al 75% dell'importo. Una modifica nel testo del Governo prevede l'aumento della quota all'80%. Si abbassa di conseguenza al 20%, il resto, che, secondo il codice contratti pubblici, è "svincolato secondo normativa vigente".

Per le opere realizzate nell'ambito dell'appalto, che siano in tutto o in parte, poste in esercizio prima del relativo collaudo tecnico- amministrativo", l'esercizio protratto per oltre un anno determina per la parte corrispondente lo svincolo automatico delle garanzie di buona esecuzione prestate a favore dell'aggiudicatore, senza necessità di alcun benestare, fermo restando la quota del 20%.

REQUISITO CIFRA D'AFFARI Per la dimostrazione del requisito della cifra di affari realizzata con lavori svolti, il periodo di attività documentabile, secondo una modifica contenuta nel maxi emendamento, è quello relativo ai migliori cinque anni del decennio antecedente al bando.

AUTORITA' ANTICORRUZIONE: Arriva l'autorità nazionale anticorruzione, che avrà il compito di "rafforzare la trasparenza e la correttezza del complessivo sistema di rapporti tra cittadini , mondo delle imprese e pubblica amministrazione". Le funzioni dell'autorità saranno svolte dalla Commissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrità delle amministrazioni pubbliche, nata nel 2009.

BIGLIETTI: Sarà possibile acquistare i biglietti dell'autobus attraverso il cellulare, scalando il prezzo dalla scheda telefonica (anche prepagata). L'acquisto dei ticket per il trasporto pubblico locale è già previsto, in via sperimentale, in alcuni comuni d'Italia; con la norma approvata si esplicita che il pagamento potrà essere effettuato non solo con cellulari che hanno un contratto ma anche con le carte prepagate.

ABS MOTO: Le case produttrici di moto dovranno garantire l'offerta su tutti i veicoli di nuova immatricolazione, a due o tre ruote e di cilindrata pari o superiore a 125 centimetri cubi, i sistemi di sicurezza e di frenata avanzati (abs).

ASSICURAZIONI AUTO: Stop a qualsiasi tipo di comunicazione per la disdetta dell'rc auto. Con la copertura assicurativa che resta comunque valida per i 15 giorni successivi alla scadenza del contratto.

AUSILIARI TRAFFICO AUTOSTRADALI: Il personale dei concessionari autostradali potrà svolgere servizi di polizia stradale. In particolare potranno essere svolti servizi di polizia stradale "relativi alla prevenzione e accertamento delle violazioni dell'obbligo di pagamento del pedaggio".

PNEUMATICI: Anas ed enti locali potranno prescrivere sulle strade extraurbane di loro competenza l'utilizzo di pneumatici invernali, in "previsione di manifestazioni atmosferiche di rilevante intensità".

RFI RICEVE FONDI PER INTERVENTI FERROVIARI: Un comma aggiuntivo all'articolo 33 (3 ter) modifica il codice degli appalti pubblici, e individua Rfi Spa (Rete ferroviaria italiana) come il destinatario dei fondi da assegnare per gli interventi ferroviari, nel caso in cui l'aggiudicatore sia diverso da Rfi ma da questa partecipato direttamente o indirettamente.

STRETTO MESSINA: Il dl che conteneva le norme relative al ponte sullo stretto di Messina confluisce nel decreto legge sviluppo.

(aggiornato il 13 dicembre)
 
© 2017 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Informativa sui Cookie