Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
13 LUGLIO 2012
FRANCIA RIPENSA LA TORINO-LIONE

Il ministro del Bilancio francese, Jerome Cahuzac, annuncia una revisione della spesa per le grandi infrastrutture, che potrebbe coinvolgere anche la nuova linea ferroviaria tra Francia ed Italia che transita nella Valsusa. E il quotidiano Le Figaro prevede addirittura che questo progetto potrà essere annullato.

Attualmente, la Francia ha annunciato ben 14 progetti ferroviari da attivare entro il 2020, con una spesa di 260 miliardi di euro. Ma il cambio all'Eliseo potrebbe rivoluzionare questo ambizioso programma, ritenuto troppo costoso. Il ministro del Bilancio ha annunciato una revisione ed un possibile ridimensionamento, che colpirebbe le tratte ritenute più costose. E tra queste, secondo Le Figaro, c'è la Torino-Lione, che i francesi hanno progettato come alta velocità ferroviaria fino al loro confine.

Come procedere, lo deciderà una commissione parlamentare entro la fine del 2012. In particolare, per la Torino-Lione potrebbe saltare solo la linea ad alta velocità, mentre probabilmente resterà la realizzazione della galleria di base, attuata insieme con l'Italia e che dispone già di uno stanziamento comunitario. E proprio sul fronte dei fondi comunitari, il Governo francese chiede nuovi accordi con l'Italia e con l'Unione Europea, col fine di aumentare lo stanziamento. Per la realizzazione della galleria di base, la Francia ha già realizzato alcune gallerie di servizio.


Fonte: http://www.trasportoeuropa.it

© 2017 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Informativa sui Cookie