Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
NEWS
26 GIUGNO 2012

INFRASTRUTTURE: CIACCIA, 4 COMMISSARI E 4 AUTORITA' PORTI PER CORRIDOI UE

Roma, 26 giu - Appoggio del vice ministro delle Infrastrutture, Mario Ciaccia, alla proposta di istituire quattro commissari e quattro autorita' portuali aggregate per gli altrettanti corridoi infrastrutturali europei. L'idea e' contenuta in un documento presentato dalle associazioni 'Italiadecide' e 'ResPublica' durante un convegno alla Camera a cui ha preso parte Ciaccia. I quattro commissari per il Corridoio 1 (Baltico-Adriatico), Corridoio 3 (Mediterraneo), Corridoio 5 (Helsinki-La Valletta) e Corridoio 6 (Genova-Rotterdam) "assumerebbero la responsabilita' del completamento delle opere in corso sull'intera porzione italiana di corridoio, in raccordo con il Commissario europeo di riferimento" e sarebbero dotati, ha spiegato ancora il vice ministro, "di poteri sostitutivi in caso di inerzia delle amministrazioni competenti oltre che del potere di proposta di revoca dei finanziamenti. La proposta - ha sottolineato Ciaccia - appare interessante e suggestiva, a patto che sia veramente rivolta ad una maggiore funzionalita' del corridoio, attraverso un'opera di fattiva collaborazione da parte dei Commissari, rivolta veramente verso una concreta attuazione degli interventi programmati. Un'attenta riflessione, con approfondimenti su diversi profili, compresi quelli che ho prima evidenziato, merita anche - ha detto ancora Ciaccia - la proposta concernente l'istituzione di quattro Autorita' Portuali aggregate con competenza unificata sui principali range collegati ai corridoi europei (Alto Tirreno, Alto Adriatico, Medio Tirreno, Porti pugliesi), al fine di conferire maggiore competitivita' al sistema e di conferire una piu' efficace azione di acquisizione dei traffici".

Fonte: http://www.borsaitaliana.it
© 2017 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Informativa sui Cookie