Le nostre sedi
Roma
(sede legale)
Milano
(direzione e sede principale)
cerca nel sito|
ATTIVITA' > Lavori in evidenza
19 GIUGNO 2019
STRATEGIE DI INTERVENTO PER IL TRANSITO ATTRAVERSO IL BRENNERO

Verso un position paper del sistema camerale a favore della libera circolazione delle merci lungo il corridoio Scandinavo-Mediterraneo

Sala Longhi Unioncamere, Piazza Sallustio 21 Roma

 

Alla fine del 2018, il Parlamento del Tirolo ha annunciato ulteriori misure di limitazione alla circolazione dei mezzi pesanti in transito sull’asse del Brennero che, a partire dall’estate del 2019, limiterà il flusso dei veicoli e delle merci da e per l’Italia. Il Brennero rappresenta il principale passaggio per le nostre merci dirette verso i mercati del Centro e del Nord Europa con un traffico di oltre 50 milioni di tonnellate nel 2018. Si tratta di un provvedimento restrittivo che costituisce una grave limitazione dei diritti fondamentali dell’Unione Europea sulla libera circolazione delle merci e che rischia di causare uno stato di concorrenza sleale alle nostre imprese.

I sistemi camerali di Emilia-Romagna, Lombardia, Veneto e Trentino Alto Adige hanno reagito avviando un percorso di analisi e proposte realistiche e praticabili con il coinvolgimento delle categorie economiche e creato una forte alleanza molto critica rispetto alle limitazioni imposte dal Tirolo che impattano su settori merceologici importanti per la nostra economia e che valgono oltre 100 miliardi di euro all’anno.

L’iniziativa intrapresa dal sistema camerale non intende limitarsi al contrasto alle misure unilaterali del Tirolo, ma vuole aprire un confronto sia in sede nazionale che comunitaria affinché siano tutelati lo sviluppo economico dei territori e la possibilità per le imprese italiane di competere ad armi pari, senza ritrovarsi periodicamente nella situazione di dover difendere il diritto di libera circolazione delle merci, messo in discussione da un altro Stato membro.

Unioncamere e Uniontrasporti promuovono un convegno nazionale in cui il sistema camerale e il mondo associativo, rappresentanti la produzione e l’offerta di servizi di trasporto, possano confrontarsi e far emergere le proprie posizioni con proposte alternative a tali divieti, nonché chiedere un impegno deciso al Governo e risposte chiare e definitive alla Commissione europea.

Per iscriverti all’evento del 19 giugno 2019 clicca qui
Committente:  
Area tematica: Osservatorio infrastrutturale
© 2019 Uniontrasporti | Uniontrasporti s.cons.r.l. - Via E. Oldofredi, 23 - 20124 Milano | P.Iva 08624711001 | Cookie Policy